TITOLO V
SOGGETTI OPERANTI NEL SETTORE FINANZIARIO (1)

Art. 110

Rinvio (2)
Testo a fronte
TESTO A FRONTE

1. Agli intermediari finanziari si applicano, in quanto compatibili, le disposizioni contenute negli articoli 19, 20, 21, 22, 23, 24, 47, 52, 61, commi 4 e 5, 62, 63, 64, 78 e 82 (3).

1-bis. Ai soggetti che svolgono funzioni di amministrazione, direzione e controllo presso intermediari finanziari si applica l'articolo 26, ad eccezione del comma 3, lettere c) ed e); il decreto di cui all'articolo 26 può prevedere l'applicazione dei criteri di competenza definiti ai sensi del medesimo articolo, comma 3, lettera c), avuto riguardo alla complessità operativa, dimensionale e organizzativa degli intermediari, nonché alla natura specifica dell'attività svolta (4).

1-ter. Ai titolari delle partecipazioni indicate all'articolo 19 in intermediari finanziari si applica l'articolo 25, ad eccezione del comma 2, lettera b); il decreto di cui all'articolo 25 può prevedere l'applicazione dei criteri di competenza definiti ai sensi del medesimo articolo, comma 2, lettera b), avuto riguardo alla complessità operativa, dimensionale e organizzativa degli intermediari, nonché alla natura specifica dell'attività svolta (5)

________________

(1) Titolo sostituito dall'articolo 7, comma 1, del D.Lgs. 13 agosto 2010, n. 141.
(2) Articolo modificato dall'articolo 9.37 del D.Lgs. 17 gennaio 2003, n. 6, nel testo introdotto dall'articolo 2 del D.Lgs. 6 febbraio 2004, n. 37, e dall'articolo 1, comma 1, lettera n), del D.Lgs. 27 gennaio 2010, n. 21 e, da ultimo, sostituito dall'articolo 7, comma 1, del D.Lgs. 13 agosto 2010, n. 141.
(3) Comma sostituito dall'articolo 1, comma 37, lettera a), del D.Lgs. 12 maggio 2015, n. 72.
(4) Comma aggiunto dall'articolo 1, comma 37, lettera b), del D.Lgs. 12 maggio 2015, n. 72.
(5) Comma aggiunto dall'articolo 1, comma 37, lettera b), del D.Lgs. 12 maggio 2015, n. 72.