Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 17231 - pubb. 13/05/2017

Efficacia sanante retroattiva dell’autorizzazione al curatore a stare in giudizio

Appello Venezia, 18 Novembre 2015. Est. Paola Di Francesco.


Fallimento – Reclamo promosso dal curatore – In assenza di autorizzazione del giudice delegato – Sopravvenuta autorizzazione del giudice delegato – Efficacia sanante retroattiva – Interruzione del termine previsto per l’impugnazione



Poiché la sopravvenuta autorizzazione al curatore fallimentare a stare in giudizio ha efficacia sanante retroattiva, il deposito di un reclamo privo dell’autorizzazione interrompe il decorso del termine previsto per l’impugnazione e osta alla formazione del giudicato. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato



Il testo integrale