Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 17974 - pubb. 20/09/2017

Tribunale Verona, 16 Marzo 2017. Est. D'Amore.


Fallimento – Pegno regolare ed irregolare – Fattispecie – Onere del creditore di insinuarsi al passivo del fallimento del debitore



Deve escludersi la natura “irregolare” del pegno qualora la lettera di pegno non preveda la possibilità per la banca creditrice di disporre liberamente dei titoli costituiti in pegno o delle somme derivanti dal rimborso degli stessi, con la conseguenza che, in caso di fallimento del debitore, la banca è tenuta alla restituzione al fallimento dei titoli ed a chiedere l’insinuazione al passivo del proprio credito. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Il testo integrale