Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 1892 - pubb. 13/11/2009

Classi e trattamento differenziato tra creditori privilegiati

Appello Brescia, 07 Ottobre 2009. Est. Pianta.


Concordato preventivo – Crediti assistiti da privilegio generale sui beni mobili – Diverso grado di soddisfazione – Trattamento differenziato mediante collocazione in classi diverse – Ammissibilità.



I crediti dei lavoratori, degli enti previdenziali e quelli tributari, benché assistiti da privilegio generale sui beni mobili, hanno posizione giuridica non omogenea in considerazione del diverso grado di soddisfazione ed è quindi legittima la previsione nel piano di concordato preventivo di un loro trattamento differenziato mediante collocazione in classi diverse. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Il testo integrale


conferma Trib. Mantova 26 febbraio/10 marzo 2009