Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 3440 - pubb. 21/03/2011

Revocatoria ordinaria e sequestro giudiziario di cessione di quote di società a responsabilità limitata

Tribunale Brescia, 11 Febbraio 2011. Pres., est. Del Porto.


Azione revocatoria ordinaria - Vendita di quote di società a responsabilità limitata - Sequestro giudiziario in corso di causa - Pregiudizio e periculum in mora - Presupposti.



Nell'ambito di procedimento cautelare in corso di causa volto ad ottenere il sequestro giudiziario di quote di società a responsabilità limitata, la cui alienazione è oggetto di azione revocatoria ordinaria, l'elemento oggettivo del pregiudizio alle ragioni dei creditori è facilmente individuabile nel fatto che le quote sono uscite dal patrimonio della società successivamente fallita in un contesto di chiara sofferenza economica ed in cambio di una somma di denaro, bene, questo, facilmente occultabile e distraibile. Nella fattispecie, poi, il requisito del periculum - inteso, trattandosi di provvedimento di sequestro giudiziario, come opportunità di provvedere alla custodia o alla gestione del bene - è costituito dal fatto che le quote di società a responsabilità limitata sono suscettibili di facile alienazione e, in caso di gestione non corretta, di rapido depauperamento. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Marzio Remus


Massimario, art. 66 l. fall.


Il testo integrale