Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 10994 - pubb. 01/09/2014

L’accordo di ristrutturazione dei debiti non inibisce le azioni esecutive penali

Cassazione penale, 12 Giugno 2014, n. 24875. Est. Franco.


Accordo di ristrutturazione dei debiti - Divieto di azioni cautelari ed esecutive - Oggetto del divieto - Azioni penali - Esclusione



Le azioni cautelari ed esecutive che non possono essere iniziate e proseguite dopo la pubblicazione dell’accordo di ristrutturazione dei debiti di cui all’articolo 182 bis L.F. sono solo quelle di natura civilistica e non anche quelle penali. (Fattispecie in tema di sequestro preventivo per equivalente). (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato



Segnalazione del Dott. Umberto Pesciaroli


Il testo integrale