Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 11666 - pubb. 25/11/2014

Domanda di ammissione al passivo del fallimento in forza di contratto di credito in conto corrente; Mancanza originaria di data certa ed altri fatti idonei a comprovare l’anteriorità del contratto al fallimento

Cassazione civile, sez. VI, 26 Settembre 2014, n. 20393. Est. De Chiara.


Accertamento del passivo - Domanda di ammissione proposta dal creditore - Contratto di apertura di credito - Mancanza originaria di data certa - Altro fatto idoneo a conferire data certa - Elementi probatori scissione di società e conferimento ramo di azienda - Sussistenza



Costituisce, ai sensi dell’art. 2704 c.c., fatto comprovante l’anteriorità alla dichiarazione di fallimento del contratto di apertura di credito, originariamente privo di data certa, l’atto di scissione parziale e conferimento di ramo d’azienda, munito di data certa, nel caso in cui a seguito della scissione e del conferimento del ramo d’azienda, sia intervenuta una successione nel rapporto originario. (Massimo Tagliareni) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Guido Gianferrara del Foro di Palermo


Il testo integrale