Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 14679 - pubb. 01/07/2010

.

Tribunale Milano, 16 Giugno 2015. .


Privilegi - Tributi locali - Interpretazione estensiva della norma di cui all'articolo 2752, comma 3, c.c. - Ammissibilità - Limitazione ai soli tributi imposti da Stato, comuni e province



Il richiamo alla finanza locale contenuto nell'articolo 2752 c.c., ai fini del riconoscimento del privilegio ai tributi locali, può essere interpretato in via estensiva in ragione della causa del credito con riferimento a qualsivoglia atto astrattamente generatore dell'imposizione, purché si tratti di tributo imposto dallo Stato o da comuni e province, essendo questi ultimi i soli enti locali specificamente indicati nella norma. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)