Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 14982 - pubb. 12/05/2016

Maturazione degli interessi nei confronti della procedura e nei confronti del fallito, distinzione

Tribunale Padova, 03 Maggio 2016. Est. Bertola.


Procedura di amministrazione delle grandi imprese in crisi ex Legge Prodi-Marzano - Crediti ammessi alla procedura scaduti nel momento del decreto ministeriale di apertura della procedura - Conseguenze sulla maturazione degli interessi sul capitale ammesso - Maturazione interessi verso il debitore ma non verso la procedura - Art. 55 e 120 L.F. - Insussistenza

Chiusura della procedura di amministrazione con integrale pagamento dei crediti ammessi per sorte capitale - Possibilità per i creditori di richiedere al debitore all’esito della procedura il pagamento degli interessi maturati nel corso della procedura - Sussistenza - Esclusione

Cessione del credito della sola sorte interessi maturati nel corso della procedura di amministrazione sul capitale interamente saldato dalla procedura - Nullità del contratto per assenza dell’oggetto 1418 c.c. - Sussistenza

Prescrizione del credito relativo ai soli interessi - Decorrenza del termine durante la procedura - Insussistenza a fronte dello spossessamento dell’azienda che impedisce l’esercizio del diritto e pertanto del maturare della prescrizione fino al decreto di chiusura - Fondatezza - Conseguenza di valutazioni alternative - Necessità di atti interruttivi della prescrizione verso il debitore in amministrazione - Sussistenza - Condizioni e conseguenze

Maturazione degli interessi legali e differenza con gli interessi di mora - Mora ex re - Colpevolezza nel ritardo - Necessità - Procedura di amministrazione delle grandi imprese in crisi - Insussistenza del colpevole ritardo in ragione dello spossessamento



 


Il testo integrale