Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 15772 - pubb. 15/09/2016

Legittimità dell'ammortamento 'alla francese'; inammissibilità della CTU contabile 'esplorativa'

Tribunale Roma, 11 Gennaio 2016. Est. Basile.


Contratti bancari – Anatocismo – Nell’ammortamento cd. “alla francese” – Non sussiste

Contratti bancari – Applicazione di tassi usurari – Prova – CTU “esplorativa” – Inammissibilità



La progressione dell’ammortamento cd. “alla francese” non provoca alcun fenomeno anatocistico nel conteggio degli interessi contenuti in ogni singola rata.
Quest’ultimo si presenta nel diverso caso in cui non venga rispettata, dal parte del soggetto mutuatario, la scadenza del pagamento rateale, e vengano computati su tali rate impagate gli interessi di mora. In tal caso, tuttavia, l’art.3 della Delibera C.I.C.R. 9.2.2000 consente l’anatocismo. (Chiara Bosi) (riproduzione riservata)

Comporta l’inammissibilità della CTU contabile, dal momento che la stessa avrebbe una finalità meramente esplorativa, il fatto che parte attrice si sia limitata a richiedere la determinazione del quantum del saldo passivo, senza avere indicato quali poste passive andrebbero rettificate e i criteri in base ai quali si sarebbero dovute operare tali rettifiche. (Chiara Bosi) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Alessandro Di Majo


Il testo integrale