Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 18125 - pubb. 05/10/2017

Domanda di ammissione al passivo, rimessione in termini e comunicazione del curatore non inviata alla sede legale del creditore

Cassazione civile, sez. VI, 13 Luglio 2017, n. 17416. Est. Rosa Maria Di Virgilio.


Fallimento – Domande tardive – Causa non imputabile – Contestazione di mera irregolarità



La rimessione in termini ai sensi dell’art. 101 l.fall. non può essere concessa a chi non abbia contestato la ricezione della comunicazione del curatore ex art. 92 c.p.c., ma semplicemente l’irregolarità della stessa perché non inviata alla sede legale. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato



Il testo integrale