Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 19324 - pubb. 20/03/2018

Curatore che eccepisca la compensazione avvalendosi di contratto stipulato dal fallito e preclusione dell'azione revocatoria

Tribunale Milano, 07 Marzo 2018. Est. D'Aquino.


Fallimento - Accertamento del passivo - Curatore che eccepisca la compensazione avvalendosi di contratto stipulato dal fallito - Revocatoria del contratto - Preclusione endofallimentare



Nel caso in cui, in sede di verifica del passivo innanzi al giudice delegato, il curatore si avvalga di un diritto contrattuale del fallito, preclude ogni possibile ragione di inefficacia di detto negozio, in quanto, subentrando nella posizione contrattuale del fallito, lo ha reso opponibile alla massa dei creditori ed ha perduto, rispetto a detto rapporto, la posizione di terzo. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato



Il testo integrale