Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 22913 - pubb. 20/12/2019

L'esistenza delle tabelle millesimali è indipendente da un regolamento di condominio

Cassazione civile, sez. II, 15 Ottobre 2019, n. 26042. Pres. Manna. Est. Sabato.


Tabelle millesimali - Esistenza indipendentemente da un regolamento di condominio - Configurabilità - Atto di approvazione o revisione delle tabelle - Forma scritta "ad substantiam" - Necessità - Per "facta concludentia" - Esclusione



In tema di condominio, le tabelle millesimali possono esistere (o non esistere) indipendentemente dal regolamento condominiale, la loro allegazione rappresentando un fatto meramente formale che non muta la natura di entrambi gli atti. Nondimeno, in base al combinato disposto degli artt. 68 disp. att. c.c. e 1138 c.c., l'atto di approvazione (o di revisione) delle tabelle, avendo veste di deliberazione assembleare, deve rivestire la forma scritta "ad substantiam", dovendosi, conseguentemente, escludere approvazioni per "facta concludentia". (massima ufficiale)


Il testo integrale