Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 6976 - pubb. 27/02/2012

È adeguata l'operazione di acquisto di obbligazioni argentine effettuata nell'aprile del 1999 per il 15% del portafoglio da soggetto con propensione al rischio medio-bassa

Tribunale Ravenna, 08 Febbraio 2011. Est. Vicini.


Intermediazione finanziaria - Acquisto di obbligazioni argentine effettuato nell'aprile del 1999 - Investitore con propensione al rischio medio bassa - Composizione del portafoglio - Fattispecie - Adeguatezza dell'operazione.



Può considerarsi adeguata l'operazione di acquisto di obbligazioni della Repubblica Argentina eseguita il 30 aprile 1999, quando il rating di tali titoli non era ancora stato declassato al grado di "non investment grade inferiore", per un importo pari al 15% del portafoglio titoli di un investitore con propensione al rischio medio bassa e disponibile a correre qualche rischio relativo a prezzo, volatilità e liquidità degli strumenti finanziari e con portafoglio composto in prevalenza da obbligazioni W.B. e BEI a reddito fisso, senza cedole, il cui prezzo, in caso di vendita prima della scadenza, poteva risultare inferiore a quello di acquisto. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell’Avv. Maria Fiorella Ceroni


Doveri informativi dell'intermediario, adeguatezza dell'operazione, applicazioni particolari


Il testo integrale